Già dal primo incontro sapevamo che eravamo in buone mani.

4. dicembre, 2018

“Avevo 28 anni e mio marito 36 anni quando ci siamo conosciuti. Non avevo dei figli, mio marito ha un figlio dal primo matrimonio. Sebbene andiamo d’accordo con il figlio, l’orologio biologico era implacabile e i miei pensieri circondavano solamente attorno al proprio bambino. L’anni passavano ma bambino non stava arrivando.

“Quando ho detto alla dott.ssa per quanti anni tentavamo di rimanere incinti senza successo, ha cominciato a risolvere la nostra situazione immediatamente”.

Il mio ginecologo mi assicurava sempre che sono sempre giovane e che avevo molto tempo per avere un bambino. Solo una volta ha constatato che ho disturbo del ciclo, ma niente più. Ho deciso di cambiare il dottore e ho fatto bene: quando ho detto alla dottoressa per quanti hanni tentavamo di rimanere incinti senza successo, ha cominciato a risolvere la nostra situazione immediatamente. I medicinali prescritti non funzionavano, perciò la dottoressa ci ha raccomandato di visitare Repromeda.

“Ha passato un anno dalla prima visita, abbiamo risparmiato abbastaza e abbiamo potuto cominciare”.

Già dal primo incontro sapevamo che eravamo in buone mani. Il primario Jan Veselý ci ha spiegato tutto cordialmente e volentieri. Ha passato un anno dalla prima visita, abbiamo risparmiato abbastaza e abbiamo potuto cominciare. Tutto il processo ha cominciato con una piccola complicazione a causa della mia tiroide; appena tutto era risolto e approvato dalla società d’assicurazioni, finalmente abbiamo potuto procedire al prelievo dei gameti. Dalla fecondazione sono nati 4 embrioni e per la scelta dell’embrione più promettente è stato eseguito il testing genetico preimpianto.

Dopo un mese, a giugno, mi sono sottoposta finalmente al KET. Ed era di successo! Già il primo transfer ci è riuscito. Finalmente, nei miei 34 anni, ero incinta per la prima volta. Il KET ha fatto il dottore Kafka ed io, esagerando, dico che ci ha portato Kafka il bambino (nel ceco kavka significa taccola), non cornacchia o cicogna. La gravidanza era un periodo bellissimo, anche se non senza complicazioni.

“Era l’amore a prima vista e per tutta la vita”.

Il termine del parto è caduto al 20o compleanno di primo figlio di mio marito. Alla fine, il nostro piccolo Simonetto non ha veduto l’ora così tanto che è venuto alla vita molto più presto. Era nato nella 34a settimana e ha avuto 2200 g e 45 cm. Il regalo più bello per il mio 35o compleanno. Era l’amore a prima vista e per tutta la vita. E per questo siamo grati a Repromeda! Grazie MILLE!”

Lenka, 35 anni